lunedì 17 aprile 2017

VENGO ANCH' IO / a Milano


Non potevo non approfittare di quest' ultimo viaggio improvvisato per riproporre un consueto appuntamento al quale tengo molto: 
quello mensile con la rubrica "Vengo anch' io".
Di ritorno da Milano non vedevo l' ora di scrivere e soprattutto di condividere quest' esperienza.
Ti racconto la nostra "gita" e ti illustro il nostro itinerario un po' previsto, un po' improvvisato..(anche se il web pullula di consigli su cosa fare e cosa vedere in questa città con o senza i pargoli).

Per quanto incredibile, e' stata la nostra prima volta...c' ero già stata in passato ma sempre di sfuggita, sola e per poche ore al massimo:

questa e' stata la prima volta con G.
la prima volta per più giorni
la prima volta in cui abbiamo avuto l' occasione di andarcene a zonzo liberamente.

Alloggiavamo in una zona abbastanza comoda (nei pressi di piazza 24 Maggio) e da li' non e' stato difficile spostarci per raggiungere le nostre mete (a piedi o con il tram).


Mostre e Musei

La prima tappa, al Mudec, per visitare la mostra sui 
Dinosauri - Giganti dell' Argentina ( hai tempo fino al 9 Luglio 2017 ) 
l' avevamo concordata già a casa prima di partire.

Ci siamo andati il primo giorno, di mattina; 
ce la siamo presa comoda: avevamo tutto il tempo, voglia di passeggiare e scoprire ogni angolo..ogni palazzo...
quindi, con tutta calma siamo partiti da casa e diretti verso via Tortona, abbiamo costeggiato per un pezzo la Darsena e fermati più volte ad ammirare le anatre con i loro piccoli. 
La mostra e' stata una scelta fortunata: il nano si e' entusiasmato ed e' rimasto letteralmente a bocca aperta e con il naso in su davanti agli ultimi giganteschi esemplari...
...al ritorno poi, è stato davvero piacevole fermarci per un panino sulla Darsena

Attività, mete ed itinerari con i bimbi
Vengo anch' io / Mudec
Attività, mete ed itinerari con i bimbi
Vengo anch' io / Mudec

Natura, Parchi e Giochi


Senza alcun dubbio i parchi, le passeggiate nella natura scoperta in piena città, i corsi d' acqua e i giochi all' aperto rappresentano per G. la sua Milano, quella che occuperà un posticino speciale nel suo cuore e nei suoi ricordi: 
forte della compagnia di un suo coetaneo che vive la' (il figlio della mia migliore amica) si e' veramente divertito tra corse sui prati, giochi in legno, scivoli, arrampicate..ed incontri inaspettati...

Attività, mete ed itinerari con i bimbi
Un airone sul Lambro
Abbiamo trascorso un intero pomeriggio al Parco Solari (è facilmente raggiungibile a piedi da Piazza 24 Maggio).
Ne abbiamo scoperto un altro, piccolo ma pieno di giochi, alle spalle della Basilica di Sant' Eustorgio (praticamente a pochi minuti da casa)...

Attività, mete ed itinerari con i bimbi
Vengo anch' io / Parco Solari

Attività, mete ed itinerari con i bimbi
Vengo anch' io / Parco Solari
Nel bookshop del Mudec gli ho comprato una speciale guida pensata proprio per i più piccini: Pimpa va a Milano
fa parte di una collana di guide-gioco dedicata ai più piccoli per scoprire la città in modo divertente. 
Tra le mete consigliate c' erano i giardini pubblici di via Palestro (noti anche come Parco Venezia o parco Indro Montanelli): abbiamo trascorso lì il sabato mattina...un autentico incanto; 
tra giochi, giostre e specchi d' acqua il Parco ospita anche il Planetario e il Museo di Storia Naturale.


Attività, mete ed itinerari con i bimbi
Vengo anch' io / Giardini Pubblici di via Palestro

 Non sono mancati giri in tram, puntatine in centro ed una visita alla Pinacoteca (un meraviglioso regalo per me!)...questa è stata la "nostra" Milano:
avrei voluto fargli vedere anche altro ma abbiamo necessariamente dovuto dare la priorità a qualcosa tenendo conto di varie esigenze (orari, amici e parenti da salutare, gli impegni di lavoro del babbo etc), ma sono stati giorni frenetici, intensi e piacevoli che, ne sono certa, gli rimarranno "appiccicati addosso" per molto, molto tempo...


Buona Pasqua, a presto, Olga                  Enjoy the little things!!!

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com

e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;
inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus
Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.
Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli

lunedì 3 aprile 2017

CURIOSO COME GEORGE...PARTY!


Anche questa e' andata...e fortuna che capita soltanto una volta all' anno perché Lui e' il più esigente di tutti ed ha le idee chiarissime!

Che dovessimo ispirarci a George la scimmietta, per questa Festa di Compleanno, e a tutto il suo mondo colorato lo "avevamo" deciso già da un pezzo così come "avevamo" (il plurale e' sempre un optional) stabilito che le torte sarebbero state rigorosamente due e doppie le candeline da spegnere: 
per festeggiare come si deve pure a scuola con maestre e compagni.

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Ma andiamo per ordine.

- Come vuoi la torta per il tuo compleanno? -
- tutta al cioccolato.
 ...e con George e l ' Uomo dal Cappello Giallo che volano appesi ai palloncini!
...e con tanti palloncini. -

Più chiaro di così...

-Ah, scusa, e l' altra al limone. -

Ah.. va bene.

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
La scelta della location e' stata piuttosto immediata: 
da qualche mese esiste una Bicycle House in centro dove, tra le altre cose, e' possibile spegnere le candeline e festeggiare con un bel bikeparty.
Lui davanti alla prospettiva dei giochi in bicicletta si e' subito entusiasmato e per quanto riguardava noi, sicuramente ci allettava l' idea:

1) di proporre e sperimentare qualcosa di diverso;
2) di fruire e vivere, almeno in parte, uno spazio meraviglioso e per troppo tempo inutilizzato, la Galleria Principe (quella di fronte al Museo Nazionale per intenderci).
3) e, soprattutto, di liberarci dall' ansia delle previsioni meteo! (fondamentale soprattutto per una che ama organizzare feste all' aperto)

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Il giorno del suo comlpleanno ha spento a scuola le sue 5 candeline su una classica torta farcita con crema al cioccolato ma interamente rivestita in pasta di zucchero e sagomata a forma di cappello...giallo si intende! 
Palloncini colorati dappertutto e al centro una piccola sorpresa che avevo in mente da un po': una cialda in pasta di zucchero con la stampa di un suo disegno...indovina un pò?!?
George e il suo amico che volano appesi a dei palloncini!

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Cake
Per la festa invece, rimandata di qualche giorno, al finesettimana, ho limitato le decorazioni all' allestimento ed optato per una freschissima Lemon Chiffon Cake che, generalmente, mette tutti d' accordo: grandi e piccini.

Ma non mancavano una Torta di Mele (tipo Nonna Papera) e una crostata con marmellata di arance.

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
L' idea era quella di completare il BikeParty offrendo ai piccoli bikers una merendona pomeridiana....non sono certo mancate patatine, salatini e caramelle ma, quello che volevo e' che i bimbi non mangiassero solo quelli.

Con l' aiuto dell ' amico cuoco di George, Chef Pischetti i piccoli bikers sono stati rifocillati, dopo l' intensa fatica, con polpettine, bocconcini di mozzarella, succhi e per finire, muffin ciocco banana...

...e poi...via!!! Di nuovo tutti a giocare!!

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Giallo, Rosso e Azzurro i colori scelti ed usati praticamente ovunque...

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party
Grazie a Chiara e allo staff di Bicycle House ed un grazie speciale a mia madre la cui presenza è sempre provvidenziale!!!

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Cake

Party di compleanno a tema "Curioso come George"
Curious George Party

Buona Vita mio piccolo Curiosone!!!

Un abbraccio, Olga          Enjoy The Little Things!!!

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;
inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus
Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.
Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli

lunedì 20 marzo 2017

NEON PARTY : festeggiando i 40 anni.


E' vero: di solito i "miei" festeggiati hanno qualche anno al massimo...
...tutt' al più servono due mani per contarli tutti...questo succede, il più delle volte.
Ma questa volta 10 dita non son bastate..e nemmeno 4 mani...e allora..
...te la racconto dal principio.

Il festeggiato in questione ha compiuto i suoi primi 40 anni
data importante, data da sottolineare...
..ma i numeri, si sa, a volte sono semplice convenzione e lui di quegli anni ne dimostra si' e no la meta'.


una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY
Da dove partire, da cosa?

L' idea era ricreare un po' per gioco, un po' per scherzo il clima delle feste che si organizzavano da ragazzini;
riportarci tutti in quegli anni: gli anni '80...festeggiarci tutti insieme, bambini di ieri, quarantenni di oggi...

Per fortuna qualche punto fermo l' avevo. 

In primis un' istituzione delle feste di allora: 
il "bancomix" (sintetica definizione che sta ad indicare il binomio rappresentato da apparato tecnico con tutto il proprietario) insomma, l' anima di quelle feste

poi i cartoni animati che tanto piacevano ai maschietti dell' epoca: 
GigRobot, Tigerman, Goldrake etc...

Festeggiarlo senza prenderci troppo sul serio...ridere e gioire del tempo che passa guardandoci indietro senza malinconia ma con allegria
questa doveva essere la sfida, questo l'obiettivo.

una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY
una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY
Tratto d' unione un allestimento giocato su elementi vintage e colori neon
dappertutto verde, giallo, arancio e fucsia versione fluo, che si accendevano su una base nera.

una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY
Citazioni esplicite ed allusioni ironiche
riproduzione di un vinile sulla torta; 
dischi in vinile come centrotavola; 
palline stroboscopiche (riciclando vecchi cd rovinati) per catturare la luce in mille riflessi colorati; 
il vecchio Smile...genitore potremmo dire dei moderni emoticon...(te lo ricordi??)
il cubo di Rubik etc...

Infine braccialetti starlights, coloratissimi, glow in the dark, che, come si dice, hanno immediatamente fatto festa!

una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY

una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
VINYL CAKE

una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY
Per i dettagli colorati nelle tinte fluo ho usato colori acrilici della Maimeri: in commercio esiste una gamma specifica venduta in tubetti...praticamente li ho usati dappertutto!
Per l' allestimento con i palloncini mi sono affidata alla grande professionalità e serietà di Festopoli.
Gli starlights li ho ordinati su internet: esistono diversi negozi specializzati ed una grande varietà di articoli... non hai che l' imbarazzo della scelta! 
(Se li attivi correttamente dureranno anche più di 12 ore e, sicuramente, tutto il tempo della festa!)

una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY
" Keep calm, you' re only 40!! "

una festa per i 40 anni ambientata negli anni '80
NEON PARTY
A presto, Olga                            Enjoy the little things!!!

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;
inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus
Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.
Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli

lunedì 27 febbraio 2017

Carnevale - le Maschere della Tradizione


Domani e' Martedì grasso e con esso termina il nostro Carnevale.
Il carro ha continuato la sfilata e, 
accolto dalle urla festanti dei bambini, 
tra coriandoli e stelle filanti, 
ha attraversato altre Regioni arrivando in nuove piazze.

Come resistergli? Impossibile non fare festa!

Chi e' salito con noi negli ultimi giorni e chi e' ancora in tempo per farlo??

breve excursus sulle maschere della tradizione italiana
Carnival Cupcakes
breve excursus sulle maschere della tradizione italiana
Carnival cupcakes
La prima tra le due maschere che stiamo per conoscere e' il simbolo stesso del Carnevale a Viareggio: Burlamacco.

Per quanto riguarda la seconda sono stata a lungo indecisa tra quelle care alla tradizione campana (concedimelo) e, 
dando per scontata la popolarità (anche tra i più piccini) di Pulcinella ho deciso di andare a conoscere quella forse meno nota: Tartaglia.

breve excursus sulle maschere della tradizione italiana
Carnival Cupcakes

BURLAMACCO

E' la più "giovane" tra le Mascherine, l' ultima in ordine di arrivo: 
disegnata appena nel 1931 da Uberto Bonetti (pittore, grafico e scenografo ) per il Manifesto del Carnevale di Viareggio 
(che serviva a veicolare appunto la nota manifestazione )  
divenne di li' a poco il simbolo di quel Carnevale pur rimanendo per alcuni anni senza nome.

Mi piace l' idea di chiudere il nostro viaggio con questa che e' simbolo e insieme omaggio al Carnevale e alle altre Maschere
ogni elemento del suo abbigliamento riprende o ricorda quello caratteristico di un altro personaggio.
Il mantello e' quello di Pantalone; 
la tuta a losanghe rosse e bianche, ricorda Arlecchino
un pompon bianco sul petto, il Pierrot francese; 
un ampio collo bianco come quello di Capitan Spaventa mentre il cappello rimanda a Rugantino
Infine il viso truccato da Clown: simbolo esso stesso dell' allegria e del divertimento.

breve excursus sulle maschere della tradizione italiana
Carnival Cupcakes

TARTAGLIA

Meno popolare del suo celebre conterraneo, Tartaglia, maschera dalle antiche origini, ebbe grande fortuna proprio a Napoli (anche se probabilmente altre sono le sue origini).

Deve il suo nome alla balbuzie che, assieme ad una fortissima miopia che lo obbliga ad indossare occhiali dalle lenti spesse, costituisce il tratto sicuramente più caratteristico e comico di questo personaggio.

Sciocco, un tantino sordo e anche sprovveduto e' spesso vittima di qualche burla da parte delle altre maschere, in primis Pulcinella.

Indossa una giacca e pantaloni corti al ginocchio, a righe gialle e verdi; mantello, un largo colletto bianco ed un cappello.

breve excursus sulle maschere della tradizione italiana
Carnival Cupcakes

Buon Carnevale a tutti! 
Unabbraccio, Olga          Enjoy The Little Things!!!

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;
inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus
Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.
Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli 

lunedì 20 febbraio 2017

Carnevale - le Maschere della tradizione


Riprendiamo oggi il nostro viaggio e, dalla Lombardia
dove la scorsa settimana abbiamo lasciato Arlecchino e Meneghino
ci spostiamo prima in Veneto e poi più giù: in Emilia Romagna.

La doppia tappa e' d' obbligo per incontrare due celebri "vecchi" della Commedia dell' Arte:

Balanzone, anzi mi correggo: il Dottor Balanzone (ci tiene che venga sottolineato ) a Bologna;
Pantalone, a Venezia.

Biscotti monogramma per Nascita e Battesimo
Iniziali biscotto

IL DOTTOR BALANZONE

Balanzone e' il dotto della compagnia: il professore saccente e anche un tantinello presuntuoso (ma...sssstttt....non facciamoci sentire!).

Punto di riferimento per le altre Maschere che spesso a lui ricorrono per curar qualche malanno : 
sono frequenti rappresentazioni di questo tipo che vedono il serio Dottore contrapposto a soggetti sempliciotti ed un po' stolti con effetti comici ed esilaranti; 
i suoi lunghi sproloqui, infarciti di colte citazioni e paroloni difficili, risultano il più delle volte senza senso ed incomprensibili ai suoi sprovveduti compagni di scena originando comici equivoci e fraintendimenti.

Biscotti monogramma per Nascita e Battesimo
Iniziali Biscotto
Veste l' abito dei professori dello Studio di Bologna ( la sua città ) : 
una lunga toga nera, panciotto e pantaloni neri (braghe) ed in testa un cappello dello stesso colore. 
Rompono la monocromia soltanto un ampio colletto di pizzo bianco e i candidi polsini, anch' essi di pizzo.
Per finire, lunghe calze e scarpe nere con fibbia e tacco alto; occhiali (in origine una piccola maschera che copriva occhi e naso), baffetti ed un libro sotto al braccio.

Biscotti monogramma per Nascita e Battesimo
Iniziali Biscotto

PANTALONE

Pantalone e' l' altro "vecchio" della Commedia dell' Arte

Impersona solitamente il vecchio mercante veneto, taccagno e brontolone dal quale prende in prestito anche l' abbigliamento (quello appunto del mercante veneziano cinquecentesco): 
calzamaglia rossa, stretta in vita da una cintura alla quale originariamente erano appesi un sacchetto di monete ed un coltello.
Un lungo mantello nero (zimarra) scende fino ai piedi, una specie di cuffietta gli copre la testa e una maschera col naso adunco gli copre il viso ( in seguito perse la maschera presentandosi da allora a viso scoperto).

Affiancato nelle rappresentazioni da qualche domestico (Zanni) al suo servizio (spesso Colombina, anch' ella di Venezia) che, 
con fare furbo ed intraprendente, riesce ad avere spesso la meglio sulla sua avarizia.
In un secondo momento perse i tratti originari del suo personaggio per identificarsi con l' accorto padre di famiglia.

Biscotti monogramma per Nascita e Battesimo
Iniziali Biscotto

Lunedì prossimo terza ed ultima tappa; termineremo il nostro breve viaggio
dove ci porterà questo piccolo carro carnevalesco? Quali altre Maschere prenderanno parte alla sfilata?
Ti aspetto qui, un abbraccio, Olga             Enjoy the little things!!!


(nelle foto l' ultima tendenza in fatto di nascite e Battesimi: qui una selezione di biscotti a forma di iniziale decorati in ghiaccia reale)

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;

inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus
Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.
Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli   

lunedì 13 febbraio 2017

Carnevale - le Maschere della tradizione


Da oggi e fino alla fine di Carnevale pubblicherò, ogni lunedì, un post dedicato alle maschere della tradizione
ne sceglierò e descriverò un paio a settimana limitandomi a quelle più popolari e conosciute.
Ultimamente G. e' stato incuriosito da alcuni libretti sul Teatro delle Maschere avuti in regalo dalla nonna...in passato aveva già conosciuto alcune maschere e visto Pulcinella al Teatro dei Burattini ma, evidentemente, era troppo piccolo per ricordarsene. 

Considerando il suo entusiasmo ho pensato di raccogliere qui qualche notizia e curiosità che potranno essere utili anche a te se vorrai raccontarle al tuo bimbo.
Sarà inoltre un "viaggio" su e giù per la nostra Penisola poiché ogni Regione conta una o più Maschere radicate nella propria tradizione.


Iniziali di biscotto decorate in ghiaccia reale
Iniziali biscotto

LA COMMEDIA DELL' ARTE

Ci fu un tempo in cui queste Maschere furono le indiscusse protagoniste delle scene teatrali: due secoli (dal XVI sec fino alla fine del XVIII) durante i quali fiori', con grande consenso, la Commedia dell' Arte.
Essa era caratterizzata principalmente dall' improvvisazione: gli Attori, professionisti, recitavano "a braccio"; essi cioè, non seguivano un vero e proprio copione ma i cosiddetti "canovacci".
Si trattava di una rappresentazione divertente, fatta di improvvisazioni, battute colorite e di una mimica accentuata, nonostante la maschera.
In origine, si svolgeva all' aperto con una scenografia limitata a pochi elementi poi, successivamente, in alcune città nacquero teatri dedicati.

In genere tre erano i tipi rappresentati: servi, innamorati e vecchi che, a loro volta, rispecchiavano caratteristiche reali nelle quali il pubblico facilmente si riconosceva.
Arlecchino, Meneghino, Brighella, Pulcinella per esempio rappresentano tutti la figura del domestico ( o zanni ) furbo o sciocco, fannullone o laborioso.
I vecchi erano, solitamente, i padroni, taccagni e brontoloni (un esempio: Pantalone).

Iniziali di biscotto decorate in ghiaccia reale
Iniziali biscotto
Iniziali di biscotto decorate in ghiaccia reale
Iniziali Biscotto

DUE TIPOLOGIE DI ZANNI

Oggi andiamo in Lombardia; numerose le maschere appartenenti a questa regione: Meneghino, Arlecchino, Brighella, Gioppino per citarne alcune.

Nonostante il personaggio tradizionalmente contrapposto ad Arlecchino sia Brighella, anch' egli di Bergamo ma identificato come "primo zanni" (mentre Arlecchino viene solitamente identificato come "secondo zanni")
ho preferito contrapporre oggi ad Arlecchino la figura di Meneghino altrettanto emblematica per evidenziare due personalità diverse se non, per certi aspetti, addirittura antitetiche.

Furbacchione, scanzonato, in eterno contrasto con il suo padrone, noto per i suoi scherzi, agile e con la battuta pronta, il primo.
Volenteroso, bonaccione, fedele e pasticcione, il secondo.

Iniziali di biscotto decorate in ghiaccia reale
Iniziali Biscotto

ARLECCHINO

Della città di Bergamo.
E' sicuramente noto l' inconfondibile costume di Arlecchino, fatto di toppe multicolori;
ma forse non sai che quel costume in origine era interamente bianco (come Pulcinella) e solo dopo furono aggiunte toppe di stoffe colorate a mò di rammendi.
In un momento successivo quelle "toppe" diventarono veri elementi decorativi raffinandosi in losanghe dalla regolare geometria.

Sul volto porta una maschera nera ed in testa un cappello ampio
in origine il personaggio si distingueva anche per una folta barba e due protuberanze all' altezza della fronte che ricordavano un antico diavolo al quale probabilmente la maschera si ispirava.
Completa l' abbigliamento l' inseparabile bastone appeso alla cintola col quale spesso a suon di botte, date e ricevute, Arlecchino chiudeva la scena.

Iniziali di biscotto decorate in ghiaccia reale
Iniziali Biscotto
Iniziali di biscotto decorate in ghiaccia reale
Iniziali Biscotto

MENEGHINO

E' la maschera per eccellenza di Milano
il suo nome deriva probabilmente dal modo in cui i milanesi definivano certi domestici chiamati a lavorare solo la domenica: "meneghin".
Tradizionalmente ha una moglie, Cecca che compare con lui spesso nelle rappresentazioni.
Non indossa una maschera ma si presenta a viso scoperto.

Caratteristiche peculiari del suo abbigliamento: il cappello a tre punte; la parrucca con un lungo codino alla francese; le calze a strisce bianche e rosse che coprono interamente i polpacci; scarpe con fibbia argentata; pantaloni corti sotto al ginocchio; un foulard annodato in gola e, a volte, un ombrello.

E' sicuramente più operoso di Arlecchino e non ricopre un ruolo fisso cioè si presta ai più svariati impieghi ( da domestico a parrucchiere ) ficcandosi, proprio per questo, spesso in qualche gran pasticcio.

Iniziali di biscotto decorate in ghiaccia reale
Iniziali biscotto
Io purtroppo non potrò menzionarle tutte, mi limiterò solo a qualcuna ma se vuoi aggiungere qualcosa o vuoi farci conoscere le maschere della tua Regione puoi scrivermi e sarò molto felice di pubblicarlo.

Lunedì prossimo faremo un altro viaggetto: dove andremo e chi incontreremo???
...ti aspetto, un abbraccio Olga            Enjoy the Little Things!!!

(nelle foto l' ultima tendenza in fatto di nascite e Battesimi: qui una selezione di biscotti a forma di iniziale decorati in ghiaccia reale)

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;
inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus

Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.
Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli